Ti ascoltiamo

I TUOI PROBLEMI SONO I NOSTRI !!

Data: 20.02.2013

Autore: Simonetta

Oggetto: l'ospedale

sono contenta che vi muovete per l'ospedale, era ora, ma vorrei sapere cosa fate o se è solo una mossa della campagna elettorale. vi ringrazio che rispondete sempre.

Data: 22.02.2013

Autore: Mauro Angeleri

Oggetto: R: l'ospedale

Francamente, rispondere è un dovere per chi mette la propria faccia ad confronto sul web!
Per quanto riguarda la diatriba ospedaliera il nostro movimento (ricordandoTi che non abbiamo rappresentanza nelle istituzioni locali) ha manifestato il proprio dissenso in diverse occasioni, senza essere chiamati in causa nemmeno dalla minoranza parlamentare locale.
La situazione Sanitaria Tortonese è molto complessa, in quanto la governance locale ha una coalizione gemella di quella regionale che ha la gestione della sanità, e , di conseguenza fino ad oggi ha evitato di scontrarsi con i “PARENTI ANZIANI”
Come aggravante a questo stato dell’arte abbiamo una minoranza in consiglio comunale troppo frammentata e poco lungimirante che non ha saputo contrapporsi unita e decisa sulle decisioni che sono piovute sul nosocomio Tortonese.
Noi di SEL abbiamo fatto tutto il possibile per denunciare una “storia già scritta” a mezzo stampa.
Siamo disponibili a confrontare le nostre idee con le tue, sempre se disposta ad un confronto.
Per quanto riguarda la “demagogia pre elettorale” dall’ultimo articolo uscito su “OGGI CRONACA” noi di SEL TORTONA manterremo un rigoroso “silenzio stampa” che interromperemo 1 secondo dopo la pubblicazione dei dati elettorali.
Puoi contattarci telefonicamente, sotto la sezione “Il nostro team” sono disponibili i nostri recapiti telefonici.

Data: 12.02.2013

Autore: Simonetta

Oggetto: domanda

perchè non avete fatto niente per la situazione dell'ospedale di tortona che fra un pò sparirà del tutto?

Data: 12.02.2013

Autore: Moreno Falco

Oggetto: R: domanda

Gentile Simonetta,

domanda lecita ed opportuna che andrebbe però rivolta all'attuale amministazione comunale che si trova a governare dal 2009 ad oggi.

C'è stato un confronto con i Dirigenti ASL durante un incontro pubblico, ma non sono state date notizie circa il futuro dell'Ospedale di Tortona anzi, l’utenza sarà l’ultima a sapere che fine farà il nostro ospedale.

Come ben saprà, SEL, è una forza politica giovane, nata a Tortona solamente due anni fa, non ha rappresentatanza in Consiglio Comunale ma ad oggi, stiamo facendo tutto il possibile, anche in qualità di cittadini stiamo facendo la nostra parte, con inziative e presidi innanzi all'ospedale stesso.
E' deprimente pensare che a Tortona non nasceranno più bambini, partecipammo ad una petizione contro la chiusura del reparto pediatria oltre un anno fa, furono raccolte centinaia di firme, fu scongiurato quel triste epilogo, ma ora sono minacciati altri reparti.


http://seltortona.webnode.it/news/presidio-di-pd-e-sel-a-favore-dell%e2%80%99ospedale-il-partito-democratico-tortonese%2c-insieme-a-sinistra-e-libert%c3%a0%2c-ha-tenuto-un-presidio-per-tenere-alta-l%e2%80%99attenzione-sul-tema-della-chiusura-dell%e2%80%99ospedale-cittadino-/

Data: 15.02.2013

Autore: Mauro Angeleri

Oggetto: R: domanda

Pur non essendo in consiglio Comunale abbiamo spesso commentato le "nefandezze" dell'ASL (ci sono gli articoli gli articoli sul ns sito!)
Detto questo, devi capire che la sanità Tortonese (come tutta quella Piemontese) viene "pilotata" da un manager che vendeva camion (per l' IVECO) che lì, sarà stato sicuramente un ottimo manager, ma che purtroppo della sanità non ne capisce molto!!!! In questa logica, per "aggiustare" il bilancio del Sig. COTA, il suddetto manager si è adoperato per accorpamenti assolutamente irrazionali e privi di logica, nei quali sono state coinvolte e travolte tutte le realtà locali.
Il fatto è che da un punto previsionale e programmatico, sulla carta, questi accorpamenti sembrerebbero dare effettivamente dei risultati, ma nella realtà distruggono il servizio sanitario sul territorio, privando i cittadini del diritto alla salute!
Sostanzialmente nel piano Monferrino, i tagli vengono fatti senza guardare se la prestazione tagliata sia indispensabile o meno, un po’ come se uno rimasto con pochi sold,i decidesse di continuare a comprare lo champagne, rinunciando al latte per i figli.
Scrivi ancora ke ti rispondo volentieri

Data: 30.01.2013

Autore: Roberto R.

Oggetto: elezioni

Quando gli italiani si sveglieranno e scopriranno SEL?

Data: 31.01.2013

Autore: Moreno Falco

Oggetto: R: elezioni

quando scopriranno la genuinità degli attivisti di SEL e si renderanno conto della fattibilità del nostro programma : visita il sito http://www.nichivendola.it/

Oggetti: 1 - 7 di 7

Nuovo commento