TORTONA , LA CITTA' CHE NON VA

27.09.2012 10:06

 

Poco tempo fa, si era già trattato l’argomento “parcheggi in doppia fila”, anche se, nell’ultima settimana, soprattutto in prossimità delle scuole, abbiamo assistito all’aggravarsi del fenomeno, constatando addirittura parcheggi in terza fila. Ebbene si, parcheggiare l’auto in doppia fila per i cittadini tortonesi non è reato anche se poi gli stessi sono i primi a lamentarsi del disastroso traffico e della lentezza nel muoversi nei principali corsi durante le ore di punta.
Il problema non è di facile risoluzione, lo scarso impiego dei mezzi pubblici, ancora non entrati nell’ottica della ns. cittadina, anche per lo scarso servizio offerto dal trasporto pubblico, così che  al tortonese non resta che prendere l’auto. Una volta arrivato a destinazione però il parcheggio non si trova facilmente visto che tanti altri concittadini hanno avuto la stessa pensata, così la doppia fila scatta automaticamente.
Il problema, dunque, è un mix tra mancanza di spazi e mancanza di cultura civica. Ed è qui che si può intervenire. La realtà, infatti, è che spesso, girando una decina di minuti intorno alla meta, un posto salta sempre fuori, ma a Tortona però, si è po’ pigri per definizione, solitamente neanche ci si prova.
Che fare dunque? In attesa della “Tortona del futuro” (sperando migliore) dotata di piste ciclabili, mini autobus capaci di sopperire al mezzo privato e qualche parcheggio destinato alla sola salita e discesa degli studenti, con tanto di pannello integrativo valido negli orari “clou”, vietando di conseguenza le altre soste nei medesimi orari, non resta che invocare i vigili urbani, anche se in giro se ne vedono onestamente pochi  (a parte le note ausiliare del traffico) a far rispettare le regole, non tanto facendo fioccare multe, ma si sa, basta la presenza di  un vigile in zona che improvvisamente tutti diventiamo più responsabili.
Dunque perché il Comune, con tutto ciò, non parte con campagne di sensibilizzazione per far diventare i cittadini più civili ed i vigili urbani più presenti?

 

SINISTRA ECOLOGIA E LIBERTA’ – Circolo di Tortona